HomeAway utilizza i cookie per migliorare la tua esperienza durante la visita sul sito. Scopri di più o modifica le tue impostazioni. Per continuare è necessario autorizzare i nostri cookie.
HomeAway utilizza i cookie per migliorare la tua esperienza durante la visita sul sito. Scopri di più o modifica le tue impostazioni. Per continuare è necessario autorizzare i nostri cookie.
Verified Review icon check navigate-up navigate-left navigate-right expand mail svg-lightning svg-24hr svg-house svg-sleeps svg-bedrooms svg-bathrooms svg-stay svg-toilet calendar svg-report-flag pet-dog svg-multiunit Default Owner Icon heart-filled

Case Vacanze a Zona dell'Ortler

In Val Venosta ci sono ben quattordici magnifiche montagne più alte di tremila metri allineate attorno al massiccio più alto dell'Alto Adige. Messner disse che si tratta delle montagne più belle del mondo. Questa è l'intera zona dell’Ortles che si trova nel Parco Nazionale dello Stelvio, una delle più grandi aree protette d'Europa. Rigogliosi prati verdi, rocce imponenti, le cime innevate. Ai piedi dell'Ortles, a 1570 m, si trova il pittoresco villaggio di montagna Trafoi.


Cosa Visitare a Zona dell'Ortler

Val Venosta abitata prima della conquista romana dai Venostes corrisponde all'Alta Valle dell'Adige. Allo spartiacque alpino del Passo di Resia scende fino a Merano con un largo fondovalle, scarsa pendenza e paesi assolati. Il grande arco che la valle descrive aggira le Alpi di Venosta con la svettante Palla Bianca mentre il versante opposto, solcato dalla valle di Trafoi che sale allo Stelvio, è dominato dagli impressionanti ghiacciai dell'Ortles. Maestoso e dominante, il Gigante Ortler guarda dall’altro dei suoi 3905 metri. Un enorme ghiacciaio dalle rocciose pareti coperto alla sommità di ghiaccio perenne. I campanili medievali nello stile dei maestri comacini danno un tocco particolare a questo paesaggio d'aspetto fortemente atesino e, con alcune testimonianze artistiche altomedievali, rimandano a un passato in cui la valle era un'importante via di comunicazione tra Italia e Germania.


Cosa Fare a Zona dell'Ortler

Il Parco Nazionale dello Stelvio racchiude tutti gli elementi figurativi delle Alpi: nei fondovalle sono i boschi a farla da padrone, accanto a campi coltivati e masi contadini, borghi e paesini. La zona attorno all’Ortles è un mondo tutto da scoprire. Sotto l’imponente Cima degli Spiriti, in prossimità dello Stelvio, si trova uno dei comprensori sciistici estivi più grandi delle Alpi con tanto di pista da sci fondo a 3400 m, ai piedi del Monte Cristallo. L’aria è cristallina e il panorama del ghiacciaio è mozzafiato. Qui si trova anche uno dei MMM ovvero il Messner Mountain Museum Ortles, dedicato al tema del ghiaccio. In queste zone è possibile praticare sci alpino e sci estivo, snownoard nel centro sciistico Forcola di Trafoi , passeggiate in slitta, in bicicletta, rafting sul fiume Adige. La strada panoramica al Passo dello Stelvio nella zona dell'Ortles, che risale al 1825, è il transito di un passo più elevato in Italia (2757 metri di altitudine) e una delle strade più impressionanti del mondo.


Clima a Zona dell'Ortler

La zona del ghiacciaio dell'Ortles e il clima sono oggetto di ricerca di studiosi e climatologi. L'inverno è rigido, ma lo scenario è uno tra i più belli al mondo.


Come Arrivare a Zona dell'Ortler

Raggiungere la zona dell'Ortler in auto è facile attraverso l'autostrada del Brennero A22 fino all'uscita Bolzano sud, proseguire poi per Merano in direzione Val Venosta. Chi viaggia in treno può raggiungere la stazione di Bolzano. Da qui prendere il treno con coincidenza per Merano e proseguire con il nuovo treno della Val Venosta fino a Malles. Servizi di autobus collegano le località turistiche prescelte della Val Venosta. Gli aeroporti più vicini sono a Verona Villafranca, Bolzano e Innsbruck.


Favorite
    • 1 camera da letto
    • 1 bagni
    • Posti letto 2
    Favorite
      Visto 9 volte nelle ultime 48 ore
      • 3 camere da letto
      • 2 bagni
      • Posti letto 8
      • 1 - 2 di 2