Patrimonio Unesco - World Heritage

Italia sempre al vertice della classifica Patrimonio dell'Umanità


Costa Mediterranea Sono 936 i siti riconosciuti dall’Unesco meritevoli di essere inseriti nella prestigiosa lista del “Patrimonio dell’Umanità dell’Unesco”. Il 5% di questi siti Patrimonio Unesco si trovano in Italia. Il Bel Paese, grazie alla cifra record di 47 siti, si piazza al primo posto nel mondo in questa speciale classifica.

Al termine dei lavori della 35ma seduta del comitato incaricato di redigere la lista dei beni iscritti, due sono stati i nuovi luoghi italiani inseriti. Si tratta della “Rete Longobarda”, con beni architettonici risalenti ai Longobardi distribuiti in cinque regioni italiane e delle “Palafitte alpine di Ledro e Fiavè”. Quest’ultimo sito ricade in Trentino ed interessa un’area geografica estesa, ragione per la quale viene condiviso con Svizzera, Austria, Francia, Germania e Slovenia.

Destinazioni vacanze in Italia con un Patrimonio Unesco



Dal nord al sud dell’Italia, isole comprese, i luoghi italiani patrimonio Unesco raccontano la storia del nostro paese e testimoniano le vicende storiche e l’ingegno degli uomini che qui hanno vissuto.

Un viaggio in Italia all’insegna della visita di queste eccellenza rappresenta l’occasione imperdibile per ammirare le bellezze naturali racchiuse tra le Alpi e il Mar Mediterraneo. Selezionando alcuni dei beni italiani, un possibile itinerario potrebbe avere inizio con le Dolomiti . Presenti nella lista dal 2009, le Dolomiti sono costituite da nove sistemi montuosi, con vette che superano i 3000 metri. Il territorio ricade in cinque province italiane: Belluno, Bolzano, Pordenone, Trento e Udine. Tappa irrinunciabile per gli amanti della montagna, le Dolomiti suscitano sentimenti di stupore nei visitatori: le loro forme fantasiose, il susseguirsi di creste, pinnacoli, guglie, strapiombi catturano chiunque le osservi. Così come affascinano le testimonianze di vita marina risalenti al Triassico qui rinvenute dagli studiosi. Spostandoci verso occidentale, il Piemonte e la Lombardia regalano ai viaggiatori un luogo inconsueto e mistico: i Sacri Monti, iscritti dal 2003 nell’ Unesco World Heritage. Si tratta di cappelle e luoghi religiosi, sorti tra il XV e il XVI secolo, che rappresentano le tappe di un percorso devozionale di matrice cattolica. La loro peculiarità è il rapporto armonico tra architettura, arte sacra e contesto naturale.

Destinazioni vacanze in Italia con un Patrimonio Unesco




Procedendo verso il centro dell’Italia, la Toscana può vantare sei luoghi nella lista Unesco. Si inizia con la Piazza del Duomo di Pisa , capolavoro dell’architettura e dell’arte italiana. L’intero complesso comprende il Duomo, il Battistero, il Camposanto e la celebre Torre di Pisa.

Sono inoltre presenti i centri storici di Firenze, capitale del Rinascimento, San Gimignano , Siena, Pienza e la Val d’Orcia, autentica icona del paesaggio toscano. A poca distanza sorge la “città-santuario” di Assisi . La Basilica intitolata a San Francesco, protettore d’Italia egli altri siti francescani sparsi nel territorio comunale, sono dal 2000 Patrimonio dell’Umanità.

Il mare e le coste italiane non potevano mancare in questo esclusivo elenco. In Sicilia oltre alla villa romana del Casale a Piazza Armerina,all’area archeologia di Agrigento , alle città tardo barocche del Val di Noto e alla città di Siracusa, sono le isole Eolie ad aver conquistato l’autorevole titolo. Da sempre celebrate da poeti, registi e scrittori, dal 2000 le 7 isole di origine vulcanica di questo arcipelago sono anche Patrimonio Unesco, grazie alla loro morfologia. Medesimo riconoscimento anche per il Parco Nazionale del Cilento e Valle di Diano e per la Costiera Amalfitana che con il mare, l’archeologia ed il contesto naturale sono due incantevoli destinazioni per viaggi e vacanze in Campania.

Seguici su

Facebook Italia Twitter Italia Pinterest Italia Google+ Italia