Pizza in Italia: Dove Mangiare la Pizza in Italia

La pizza in Italia, usi e costumi nel Bel Paese


pizza sorbillo Napoli

La pizza nasce in Italia, e per la precisione a Napoli. Si dice sia nata ad opera di un pizzaiolo napoletano di nome Raffaele Esposito che per onorare la regina d'Italia, la regina Margherita, creò una pizza con i colori della bandiera italiana, e la pizza ancora oggi porta il nome della regina - Margherita appunto. La pizzeria che per prima si è appropriata di questa storia, qualcuno dice a ragione mentre qualcuno non ne è convinto, è la pizzeria Brandi che fuori dal locale, ha esposta una piccola targa che dice "Qui nel…. nacque la Pizza Margherita". Se dovessi consigliare oggi dove mangiare la pizza in Italia, andrei un po' in confusione. Innanzitutto dovrei capire quando parliamo di pizza, di che tipo di pizza parliamo. Pizza sottile o alta? Se poi iniziamo a pensare al tipo di lievitazione e di cottura andiamo davvero per le lunghe. In ogni parte d'Italia in cui sono stata a mangiare a pizza infatti, ne ho trovate "di cotte e di crude", in senso anche non troppo metaforico.

pizza Napoli

A Napoli ho assaggiato solo pizza. Napoli è bellissima e ha tanto da offrire e da vedere, primo tra tutti il Cristo velato, se tanto vogliamo fare un esempio fuori dalla cucina. Ma se andate a Napoli vi prego andate a mangiare una buona pizza. La mia scelta si divide tra i due classici, mi spiace ma non posso non nominarli e anche so che ormai li conoscerete tutti, bé, io la pizza lì la rimangerei anche ora. Parlo ovviamente della Pizzeria Da Michele dove si mangia solo la pizza Margherita, l'unica vera pizza senza aggiunta di "papocchie", come dicono loro e la Pizzeria Sorbillo, che per quanto se ne dica, anche della seconda sede al mare, rimane sempre una delle migliori. La pizza napoletana non è sottile, anzi è bella alta, ma soprattutto è piena zeppa di mozzarella e pomodoro ed è larga, talmente larga che a volte finirla è quasi una fatica. Ovviamente ho detto quasi solo per farvelo credere, ho assistito infatti a scene in cui venivano ordinate due pizze margherite di seguito, da Michele, perché erano davvero troppo deliziose.

Pizza romana

Al contrario della pizza napoletana, la pizza romana è sottilissima. Le prime volte che andavo a Roma per piacere e per lavoro non mi capacitavo dell'abbinamento fritti e pizza. Sì perché i romani sono abituati a mangiare un antipasto prima della pizza, cosa per noi del nord e centro nord impensabile. Non ho mai capito se prendono gli antipasti prima della pizza perché questa è troppo sottile e quindi non soddisfa a sufficienza, o perché anche i fritti romani hanno il loro perché. Devo dire che dopo aver assaggiato baccalà fritto, fiori fritti e bruschette al pomodoro come solo a Roma le sanno fare, ho capito che è la gola che comanda a tavola, anche a Roma. Se a Roma dovessi consigliare una pizzeria classica, direi I Marmi o alla pizzeria Da Baffetto, per la storia e la notorietà. Ma se dovessi consigliare una pizza che davvero mi fa venire l'acquolina anche solo a nominarla e che per me vale davvero la pena, direi Il Maratoneta a San Lorenzo e la Pizzeria da Remo in Piazza Santa Maria Liberatrice.

 

 

Passando dal sud, al centro sud Italia, arriviamo al nord, quindi al Veneto, e a Verona per la precisione. Nella città di Romeo e Giulietta, ho mangiato una delle pizze più strane che io abbia mai provato: quella con il bordo ripieno. Una cosa abbastanza strana se non l'avete mai assaggiata, ma decisamente da provare. In sostanza il bordo della pizza diventa una parte importantissima del piatto, e non più uno scarto come qualcuno purtroppo ancora fa. Il bordo viene riempito di formaggio o verdura o crema di zucca o carciofi. Un modo questo per dare anche più valore a quella parte della pizza che purtroppo troppo spesso viene scartata e ridarle il giusto valore! Di certo in questo modo si mangia molto di più e non si lascia niente sul piatto.

 


 


Federica Piersimoni   Federica Piersimoni è una Travel Blogger dal 2008, anno in cui ha creato www.viaggi-lowcost.info.Oggi Federica è Social Media Consultant e fondatrice di TBnet, la prima rete di Travel Blogger professionisti in Italia oltre che esperta viaggi per Homeaway. Nel suo blog personale racconta tutto questo e anche qualche curiosità legata alla sua vita privata: federicapiersimoni.it .

 

Seguici su

Facebook Italia Twitter Italia Pinterest Italia Google+ Italia
Guadagna con la tua seconda casa.Affittala ai turisti! Scopri come »
Già iscritto? Accedi qui