Pellegrinaggio a Padre Pio - Pellegrinaggi a San Pio da Pietrelcina


San Pio da Pietrelcina: è lui il Santo simbolo del XX° secolo, il più venerato dagli Italiani. Da nord a sud della penisola, la devozione verso questo frate cappuccino e sacerdote, nato nel 1887 a Pietrelcina, in Campania e morto a San Giovanni Rotondo (Foggia) nel 1968, è in costante crescita. L’adorazione della sua persona aveva assunto dimensioni già imponenti quando Padre Pio era in vita. Una venerazione dovuta alle capacità soprannaturali e taumaturgiche che seguaci e fedeli gli hanno attribuito fin dal 1918, quando il frate raccontò l’episodio dell’apparizione di un personaggio che lo trafisse con una lancia ed il mondo venne a sapere della comparsa delle stigmate.

Pellegrinaggi Padre Pio: la vicenda storica ed il mistero delle stigmate

Fin dal 1911, Francesco Forgione, divenuto sacerdote nel 1908 con il nome di Padre Pio, aveva informato il suo padre spirituale della comparsa delle stigmate. Interpretate inizialmente dalla medicina come una malattia dell’epidermide, queste lesioni riguardavano mani e piedi e lo accompagnarono per 50 anni di vita. Discordanti le opinioni riguardo alla loro genesi: segno tangibile ed evidente della sua santità per seguaci e sostenitori, scelta autolesionistica per altri, furono oggetto di ripetute analisi. La curiosità suscitata dall’evento si diffuse in tutto il mondo, alimentata da altri prodigiosi segnali: la persona di Padre Pio emanava un insolito odore di gelsomino e la sua intercessione presso Dio sarebbe stata responsabile di prodigiose guarigioni e conversioni. L’atteggiamento della Chiesa fu freddo e scettico, anche alla luce di alcuni rapporti medici che sostenevano la tesi dell’auto inflessione delle ferite. All’episodio non fu assegnata “valenza di soprannaturalità, ma ciò non provocò un arresto della popolarità del frate, neppure quando gli fu vietato di celebrare la messa e confessare i fedeli.

Gradualmente l’atteggiamento cambiò, come testimoniato dall’avvio del processo di canonizzazione poco tempo dopo la morte. La storia recente racconta come nel 1999 fu beatificato ed il 16 giugno 2002 in piazza San Pietro fu Papa Giovanni Paolo II a proclamarlo Santo. Da allora la ricorrenza celebrativa di san Pio da Pietrelcina cade il 16 settembre di ogni anno. Il miracolo che ne ha consentito la santificazione riguarda la guarigione “scientificamente inspiegabile” da meningite di Matteo Pio Colella, un bambino di sette anni nato a San Giovanni Rotondo.

Pellegrinaggi Padre Pio: San Giovanni Rotondo e la Chiesa di Padre Pio, progettata da Renzo Piano

Ci si reca in pellegrinaggio a San Giovanni Rotondo, nel Foggiano, per pregare nei luoghi in cui si è compiuta l’esistenza terrena di Padre Pio. L’itinerario dei fedeli può avere inizio con il convento dei Cappuccini, dove si visita la cella del Santo, per poi proseguire con la chiesa di Santa Maria delle Grazie, la parrocchia in cui diceva messa e con la moderna e grandiosa Chiesa di Padre Pio, progettata dall’architetto Renzo Piano. E’ qui che i fedeli vivono il momento più intenso del pellegrinaggio, perché al suo interno si conservano le spoglie del Santo. Dotata di stazioni bronzee, la via Crucis esterna, un’ altra tappa d’obbligo per i devoti.

Pellegrinaggi Padre Pio: Pietrelcina, il paese natale del Santo con le stimmate

Il piccolo borgo di Pietralcina, la cui origine è probabilmente normanna, sorge a breve distanza da Benevento. E’ qui, al numero civico 27 di Vico Storto Valle, che nacque il futuro Santo e la sua casa natale, ancora oggi conservata e visitata da migliaia di fedeli, è il luogo in cui per la prima volta si manifestarono, alla fine di un periodo di malattia, le stigmate. Tra gli altri luoghi sacri, si suggerisce la Chiesa Parrocchiale di Santa Maria degli Angeli, recentemente divenuta un santuario intitolato a San Pio da Pietrelcina. Durante il periodo natalizio, è particolarmente apprezzato il presepe vivente che riproduce la magia di Betlemme in questo paese campano.

Suggerimento per pellegrinaggi nei luoghi di Padre Pio: case vacanze a San Giovanni Rotondo, Case Vacanze a Foggia , Pietrelcina, Benevento

Case Vacanze Foggia per pellegrinaggi a Padre Pio

Abbiamo due monolocali, proprio nel cuore del centro storico di Peschici.

Peschici è una rinomata località turistica con un'offerta versatile per escursionisti, sportivi e amanti della natura. Scoprite la splendida affascinato Gargano, le piccole spiagge di sabbia attraenti di luminoso coperte da vegetazione scuro cal...

Appartamenti bellissimi in villa circondata da verde ..

Villa suddivisa in appartamenti circondata da ampio giardino con Fiori e Alberi vacanza in pieno relax nel cuore del rinomato parco nazionale del Gargano... Posizione strategica per raggiungere spiagge e Boschi Per vivere il Gargano con belles p...

Bilocale in residence sul mare

Il Residence Adriatico sorge direttamente sul mare, al centro della splendida baia di Mattinata, nel Gargano. L'appartamento è ben arredato ed è suddiviso in cucina/zona giorno con divano letto, camera da letto matrimoniale, bagno e terrazzo ester...

" Villa Mon Plaisir " ultimi posti Settembre

La villa è situata a pochi chilometri dal mare, tra montagne verdi e mare cristallino. La villa sorge nel cuore del Gargano; facilmente raggiungibili sono le più note località balneari come Mattinata, Vieste, Peschici, Isole Tremiti, Monte Sant'An...

Villa I GABBIANI 03-04

Una villa divisa in 2 unità abitative con giardino privato di oltre 500 mq a due passi dal centro di Mattinata. Le case dotate di ogni moderno confort possono ospitare nuclei familiari o gruppi di amici. Dal terrazzo si godo una splendida vista pa...

Seguici su

Facebook Italia Twitter Italia Pinterest Italia Google+ Italia

Scegli una destinazione:


italy

 
Francia Valle d'Aosta Piemonte Lombardia Liguria Emilia Romagna Svizzera Trentino Alto Adige Austria Veneto Friuli Venezia Giulia Slovenia Slovenia Croatia Toscana Marche Umbria Lazio Sardegna Abruzzo Molise Puglia Campania Basilicata Calabria Sicilia Europa Stati Uniti Mondo