Quartieri Gay Friendly nel Mondo

Prenota la tua casa vacanze nei migliori quartieri LGBT del mondo

 

Chueca, il quartiere gay di Madrid

Case vacanze a Chueca

 

Il quartiere di Chueca si trova a nord della Gran Via, la strada principale del centro di Madrid. Si estende a ovest fino a Malasaña e a est fino a Salamanca, mentre a nord è delimitato dal quartiere di Chamberì. Si calcola che il 20% della popolazione che vi abita faccia parte della comunità gay. Chueca è il punto nevralgico dello svolgimento del Gay Pride di Madrid, che quest'anno si svolgerà dal 2 al 6 Luglio 2014. Per l’occasione, l’intero barrio si trasforma in calendario di eventi e feste per la rivendicazione dei diritti LGBT, accogliendo migliaia di persone da tutto il mondo. Chueca offre una vasta scelta di caffè, bar e locali alternativi aperti giorno e notte: si tratta infatti del cuore della movida notturna di Madrid, il tutto all’insegna dell’unicità e dell’apertura di mente.Si può iniziare la serata con un vermut nella tradizionale Bodega Angel Sierra, nella stessa Plaza de Chueca, fare shopping in Calle Fuencarral e dintorni. L'offerta gastronomica di Chueca è infinita con tanti ristoranti ultra-moderni, soprattutto tra calle Libertad, San Marcos. La notte di Chueca è celebre in tutto il mondo, preparati a a fare le 5 anche un lunedi sera. Alcuni locali?  LI, A noite o Delirio.

Trova il tuo appartamento gay- friendly a Madrid

 

Le Marais, il quartiere gay di Parigi

Le Marais, barrio gay en París

 

L’antico a vivace quartiere di Marais è situato tra il III e il IV arrondissement di Parigi, a nord dell’Île Saint-Louis. L’area del quartiere è delimitata dalla rive droite della Senna a sud, dalla Place de la République a nord, dalla Place de l'Hôtel de Ville a ovest e dalla Place de la Bastille a est. I suoi abitanti sono conosciuti come Bobo, ovvero borghesi bohémien, noti per il loro multiculturalismo e per una spiccata tendenza alla non convenzionalità. Il Gay Pride 2014 a Parigi, che si tiene il 28 Giugno, raggiunge il suo apice proprio nell’attraversamento del quartiere di Marais, dove la cultura LGBT parigina è particolarmente integrata. All’evento partecipano più di 500.000 persone, tra parate e appuntamenti live. Il Marais conserva ancora un’affascinante architettura medievale e rinascimentale, ma pullula di interessanti e alternativi locali e pub: tutti rigorosamente gay-friendly, in particolare il Cox Cafe ed il Bar.

Trova la tua casa o appartamento gay- friendly a Le Marais

 

 

 

 

“Gaixample”, il quartiere gay di Barcellona

Gaixample,  zona gay-friendly di Barcellona

Gaixample è il soprannome urbano con cui è conosciuto una parte del lato sinistro del quartiere Eixample, situato nel pieno centro di Barcellona. Il Gaixample è delimitato dalle seguenti strade: Balmes, Gran Via de les Corts Catalanes, Comte d'Urgell e Aragó. In Carrer Diputaciò, tra le vie Aribau and Villarroel, si trova l’area a più alta densità di popolazione e attività gay. Il Barcellona Gay Pride 2014 si tiene sabato 28 Giugno, mentre il Pride Village inizia il venerdì’ 27 Giugno e dura fino al giorno successivo. Moltissimi gli appuntamenti a tema LGBT, aperti sia alla comunità gay che a quella etero, che culminano nella ‘parata dell’orgoglio’. Famosa per essere una delle città europee più gay-friendly, Barcellona concentra nel Gaixample i migliori e più divertenti locali gay della città, tra cui il Café Dietric, BCN Punto, Space e il club Arena.

Trova la tua casa o appartamento gay-friendly nel Gaixample

 

 

Soho, il quartiere gay di Londra

Soho di Londra

 

Soho è uno dei quartieri centrali più elettrizzanti ed eclettici di Londra, ed è situato nel distretto della city of Westminster, nella del West End della città. Soho si estende per circa un miglio quadrato e i suoi confini possono essere identificati nelle strade di Oxford Street, Regent Street, Charing Cross Road e Shaftesbury Avenue. Si tratta di un’area estremamente multiculturale, con abitanti di tutte le etnie e culture, nonché un’alta percentuale di residenti gay. Il Gay Pride a Londra si tiene il 28 Giugno 2014, con la partecipazione di migliaia di persone che si radunano a Soho per celebrare i diritti e la cultura LGBT. Tra gli eventi imperdibili vi è la Pride parade, che da Baker Street percorre Oxford Street e Regent Street, per concludersi a Trafalgar Square. Soho è sede dei locali e dei negozi più ‘cool’ di Londra e proprio qui si trova una delle mete più celebri di Londra, la Piccadilly Circus.

Trova la tua casa o appartamento gay friendly nel Soho di Londra

 

 

Castro, il quartiere gay di San Francisco

Castro

Il quartiere Castro è situato nella Eureka Valley di San Francisco. Si estende per oltre 800 metri quadrati e conta una popolazione di circa 12 mila abitanti. Il Gay Pride che si tiene a San Francisco il 28 e 29 Giugno 2014, raggiunge il picco dei festeggiamenti proprio a Castro. La famosa 18th Street con Castro street si tratta infatti della zona gay della città con la più alta concentrazione di omosessuali al mondo: è facile intuire quanto qui sia dunque importante la manifestazione. Il Gay Pride di San Francisco è uno dei più assistiti globalmente e visto il numero di associazioni per la difesa dei diritti LGBT. Qui inizió la rivendicazione dei diritti LGTB ed ad Harvey Milk, reso ancor più celebre dal film con Sean Penn, è dedicata una piazza.  Oltre alle attrazioni turistiche più gettonate e ai suoi locali alternativi, quello che rende Castro davvero unico al mondo è il senso di libertà e di integrazione culturale che si respira nelle strade.

 

Trova la tua casa o appartamento gay friendly a San Francisco

 

 

San Telmo, il quartiere gay di Buenos Aires

Casas en San Telmo, Buenos Aires

Il distretto di San Telmo corrisponde alla zona in cui si era un tempo stabilito il condottiero spagnolo Pedro de Mendoza, e rappresenta dunque il quartiere più antico di Buenos Aires. Attraversato dall’autostrada 25 de Mayo, include la Plaza Dorrego, la Feria De San Telmo e il Parco Lezama, che ne segna il confine meridionale. San Telmo è casa di numerosi giovani, artisti e ballerini di tango, che ne riempiono le strade di ciottolato. Il Gay Pride sfilerà per le vie di San Telmo il 9 Novembre 2014: si tratta di un evento molto sentito dalla gente del posto, che celebra la nascita del primo movimento gay di Buenos Aires nel 1969, con una partecipazione di circa 250.000 persone. Un pomeriggio di integrazione culturale, balli, appuntamenti, e dibattiti imperdibili, il tutto a tema LGBT. Come ogni domenica, il giorno dopo il Gay Pride i turisti possono assistere alla Fiera di San Telmo, per un assaggio di puro folclorismo argentino. Più originale è il Tango Queer, dove si possono ricevere lezioni di tango senza adottare i soliti ruoli uomo-donna.

Trova la tua casa o appartamento gay-friendly a San Telmo

 

 

Greenwich Village, il quartiere gay di New York

Greenwich Village en Nueva York


Il celebre quartiere Greenwich Village di New York si trova tra la 14esima Strada, Houston Street, il fiume Hudson e Broadway. Si estende per circa mezzo chilometro quadrato, con una popolazione multietnica che supera i 30 mila abitanti. Si tratta del quartiere più rappresentativo della comunità LGBT newyorchese, per questo le celebrazioni e gli appuntamenti del Gay Pride 2014 durano diversi giorni, dal 24 al 29 Giugno. Il weekend finale (27-29) conta il maggior numero di eventi importanti, tra cui il Rally e la marcia dell’orgoglio, ma le feste all’insegna del ballo, del divertimento e dell’uguaglianza sono tantissime, durante tutta la durata del Pride. Il Greenwich Village è di per sé un affascinante angolo di New York da visitare, ricco di locali e negozi alla moda,soprattutto attorno a Christopher Street.  Una curiosità? l'appartamento dove vivevano i protagonisti della caelebre sit-com Friends si trova in questa zona della Grande Mela, tra Grove Street e Bedford Street.

Trova la tua casa vacanza gay-friendly nel Greenwich Village

 

 

Grachtengordel, il quartiere gay di Amsterdam

Alojamiento en Grachtengordel


Situato nel pieno centro di Amsterdam, il Grachtengordel è un incantevole quartiere che confina a nord con la cinta dei vecchi canali. Si tratta del distretto più caratteristico e affascinante di Amsterdam, sviluppato intorno ai canali Herengracht, Keizersgracht e Prinsengracht, e abitato da persone particolarmente accoglienti. Nonostante il nome quasi impronunciabile, Grachtengordel è un quartiere vivace e friendly. Specialmente gay-friendly. Ecco perché il Gay Pride 2014 è così importante qui: ben nove giorni di celebrazioni dal 26 Luglio al 3 Agosto 2014, con tutti i principali appuntamenti concentrati tra l’1 e il 3 Agosto. Non solo feste, appuntamenti culturali e l’internazionale parata lungo le strada: il Pride di Amsterdam è famoso per la suggestiva Canal Parade, ovvero la parata sul canale che si tiene il sabato. Un modo unico al mondo di celebrare e sostenere i diritti LGBT sfruttando l’occasione di visitare uno dei quartieri più belli d’Europa. In pochi sanno che proprio in questo quartiere, nel 2001, si celebró il primo matrimonio gay del mondo.La strada da non perdere? Reguliersdwarsstraat, denominata "Via del Peccato", con locali unici come l' Havana o il Ludwing II.


Trova la tua casa o appartamento gay- friendly a Grachtengordel

 

 

 

Bairro Alto, il quartiere gay di Lisbona

Bairro Alto di Lisboa


Il Bairro Alto si trova nella zona più elevata di Lisbona, nel cuore storico della città. Il quartiere comprende alcune delle vie e delle attrazioni più celebri di Lisbona, tra cui il Teatro Nazionale, il Museo Chiado, il Museo della moda, il Museo Archeologico, il Museo di Storia Naturale, oltre a numerose biblioteche, ristoranti e bar di tendenza, tra cui ricordiamo la celebre Lux, proprietà di John Malkovich e con i migliori DJs del mondo o locali come Purex (più femminile) o The Cock (maschile), Le migliori saune? Trombeta Bath e Sauna Polo 56.  Qui si trova anche il belvedere, con Miradouro de São Pedro de Alcântara come miglior punto di osservazione della città. Si tratta della zona gay-friendly di Lisbona, dove il 21 e il 28 Giugno 2014 il più della comunità LGBT celebrerà il Gay Pride di Lisbona. Un calendario ricco di eventi divertenti e culturali, da scoprire lungo le strade del Bairro Alto.  A settembre invece Lisbona è sede del Festival dei Cinema Gay Queer

Trova la tua casa o appartamento gay-friendly nel Barrio Alto

 

 

Schöneberg, il quartiere gay di Berlino

Schonenberg

 

Schonenberg è un quartiere del distretto di Tempelhof-Schöneberg a Berlino. La sua estensione raggiunge i 10,5 chilometri quadrati, con una popolazione di circa 116.743 abitanti. Il Gay Pride ha luogo a Berlino il 21 Giugno 2014 e trova la sua massima espressione creativa e culturale proprio qui, a Schonenberg, culla della comunità LGBT. In particolare, gli eventi principali si svolgono nella piazza Nollendorfplatz, con una serie di parate, installazioni artistiche, letture, eventi musicali e esibizioni. Più di 450.000 hanno partecipato a questa escalation di divertimento e celebrazione dell’uguaglianza, che di notte si sposta nei locali più cool di Berlino, tra cui ricordiamo locali gay tra i più storici e famosi  d’Europa come Cafè Berio, Gnadenbrot o Schwuz, dove ogni primo venerdi del mese si svolger la festa London Calling. Schonenberg è il quartiere ideale per chiunque abbia voglia di celebrare la gioia di vivere, respirando un’atmosfera elettrizzante come poche altre nel mondo.

Trova la tua casa o appartamento gay-friendly a Schöneberg