Parco Nazionale dello Stelvio

Il Parco dello Stelvio, una vacanza immersi nella natura

Parco dello Stelvio

Zona protetta per eccellenza, il parco Nazionale dello Stelvio vanta un'estensione incredibile, pari ad oltra 17.500 mila ettari con un territorio compreso tra Lombardia e Trentino Alto-Adige. Un ambiente ricco di vegetazione, immersi nei luoghi mozzafiato offerti dalle Alpi Retiche che si spingono fino ai 3935 metri di altezza della cima Ortles, dove potrete immergervi  a 360 gradi nella natura, nella vegetazione e sentirvi davvero in completo relax. Un piccolo universo tutto da scoprire nato nel 1935 per proteggere flora e fauna del territorio ma anche per incentivare lo sviluppo di forme di turismo sostenibile nelle vallate alpine lombarde e del Trentino Alto Adige. Sono quatro le province nelle quali si estende il parco Nazionale dello Stelvio, Bolzano, Brescia, Sondrio e Trento per un totale di 24 comuni e la sua peculiarità principale è il fatto che confina con parco nazionale Svizzero, parco regionale dell'Adamello e parco naturale provinciale Adamello-Brenta a formare un territorio protetto di oltre 400.000 ettari. Un mondo tutto da scoprire insomma, prenotando una casa vacanze in uno dei tanti comuni immersi nel parco nazionale per poi avventurarsi tra le sue meraviglie.

Alla scoperta di flora e fauna del parco dello Stelvio

 

   

Bormio, tra terme, sci e natura Bormio, tra terme, sci e natura

 

Uno dei comuni più interessanti da scoprire è Bormio, nota località sciistica invernale ma anche punto di partenza per vivere l'esperienza unica di una visita nel parco tra gite, escursioni ed ascensioni in alta quota, vivendo la natura con emozioni e grande intensità. A Bormio, in località Rovinaccia, potrete ammirare il Giardino Botanico "Rezia", che raccoglie le principali specie floristiche del Parco dello Stelvio. Ricavato da un'antica cava di sabbia, il giardino botanico è dotato anche di una stazione meteorologica e vanta la presenza di piante carnivore, presenti anche nel parco insieme a boschi di pino cembro. Da Bormio, rinomato per le sue acque termali calde e curative, potrete avventurarvi alla scoperta della variegata fauna del territorio, ammirando gli stambecchi ed altri animali come il capriolo, la lepre bianca delle Alpi, la marmotta o il cervo nobile. Nel parco vivono anche tassi, donnelo, volpi e scoiattoli e, alzando lo sguardo, potrete osservare il volo di un'aquila reale, simbolo del territorio protetto.

 

 

   

Il passo dello Stelvio, emozioni ad alta quota Il passo dello Stelvio, emozioni ad alta quota

 

Sinonimo di neve anche d'estate, il passo dello Stelvio è una zona ricca di attività che vanno dagli sport con gli sci allo snowboard fino alle gite in mountain bike o al nuoto. Si tratta del valico automobilistico più alto d'Italia, ad un'altitudine di oltre 2700 metri, consentendo di mettere in comunicazione la Svizzera con Lombardia e Trentino Alto Adige. Da qui potrete inerpicarvi verso la vetta dello Stelvio con il suo ghiacciaio che raggiunge i 3450 metri di quota. Risalendo la Valle del Braulio, lungo la strada che porta al Passo Stelvio, potrete ammirare le case cantoniere realizzate nell'ottocento durante la costruzione della strada, come quella di Pian del Braulio, a 2318 metri di altezza, accanto alla quale sorge il monumento dedicato ai caduti della I guerra mondiale. Il percorso è l'ideale per gli amanti della bicicletta o della mountain bike: sono innumerevoli gli itinerari possibili sia su strada che all'interno del parco, alla scoperta delle sue straordinarie meraviglie montane.