5 Cose Da Fare Assolutamente in Abruzzo

Abruzzo è Pescara, è mare, è «forte e gentile». Ma non solo. È una regione ancora poco battuta dal turismo di massa e, forse anche per questo, ha tante peculiarità e mantiene una autenticità ben percepibile. Voglio accompagnarvi in un viaggio alla scoperta dei suoi aspetti più caratteristici suggerendo le 5 cose da fare assolutamente in Abruzzo

Mangiare su un trabocco

Trabocco

 

La costa dei trabocchi è famosa in tutta Italia per le sue bellezze naturalistiche ed è il punto di partenza ideale per un tour dell'Abruzzo. Ma non tutti sanno cosa sono i trabocchi: sono costruzioni a palafitta tipiche di questo litorale, nate per la pesca in mare e collegate alla costa da una passerella in legno. Molti risalgono agli anni '30 e, se alcuni sono andati distrutti, altri per fortuna sono stati restaurati e adibiti a ristorante sul mare, dove viene servito soprattutto pesce, ma non solo. Una cosa da fare assolutamente in Abruzzo è pranzare o cenare ascoltando il rumore delle onde sotto ai propri piedi: un'esperienza unica ed emozionante.  

 

Visitare l'Aquila

L'Aquila

 

Una tappa doverosa in Abruzzo è L'Aquila. Il 6 aprile 2009 il terremoto l'ha cambiata per sempre e da allora una parte del centro storico è rimasta ferma nel tempo: antichi palazzi signorili sono tuttora sostenuti da enormi puntelli, molte vie della zona rossa sono ancora inaccessibili e i manifesti esposti risalgono a 5 anni fa. Ma tra le macerie c'è qualche ristorante che ha riaperto, spuntano piccole botteghe trasferite in nuove sedi e i turisti si fanno sempre più numerosi, tra i negozietti ospitati in strutture temporanee di legno. Una visita a L'Aquila va fatta per scoprire una città che era -ed è ancora, a suo modo- molto affascinante, per aiutare l'economia locale che ha bisogno di ripartire e per rendersi conto in prima persona di un dramma che ha colpito l'Italia nel passato recente.

Scoprire Atri ed il suo oro nero

Scoprire Atri

 

Atri si trova nelle colline vicino a Roseto degli Abruzzi ed è una delle città più antiche della regione. Ha un centro storico incantevole, dove ci si può perdere tra palazzi signorili, monumenti restaurati e piccoli vicoli dette rue. Piazza Duomo è l'elegante cuore del borgo e ospita il Teatro Comunale, nel cui bar decine di anziani e giovani locali passano le serate in compagnia. Esplorando Atri non si può non assaggiare il suo oro nero: la liquirizia, venduta in mille forme in ogni bottega, è il tipico prodotto locale e veniva prodotta dai frati domenicani sul territorio già nel Medioevo.

 

Trekking con sorpresa

trekking sorpresa

 

Fare trekking in Abruzzo può riservare molte piacevoli sorprese. Il Parco Nazionale della Majella, uno dei parchi nazionali d'Abruzzo, è l'ideale per passeggiate facili, per fare birdwatching o per scoprire le orchidee selvatiche, ma ai più fortunati può offrire anche l'incontro con l'orso bruno marsicano, qui presente con una piccola popolazione autoctona. Se lo vedete non spaventatevi e non fate nulla: lui scapperà subito perché sarà molto più spaventato di voi!. Sempre nel Parco della Majella si può scoprire una profonda grotta nei boschi che fu usata come rifugio durante la seconda guerra mondiale: è la grotta del Cavallone. Chi fa trekking nella Riserva naturale guidata Cascate del Verde, in provincia di Chieti, potrà invece imbattersi nelle cascate naturali più alte degli Appennini, le Cascate del Rio Verde, formate da un triplice salto che complessivamente raggiunge i 200 metri. Uno scenario sbalorditivo!

Mangiare i maccheroni alla chitarra

mangiare i maccheroni alla chitarra

 

Quello che non tutti sanno è che quelli che vengono erroneamente detti spaghetti per la loro forma allungata in realtà si chiamano maccheroni, prendendo il nome dal dialetto abruzzese che li definisce appunto maccarunə. La chitarra è invece l'attrezzo usato per dare la classica forma a sezione quadrata a questa pasta fatta di semola di grano duro, uova e sale. I maccheroni alla chitarra rappresentano uno dei piatti tipici abruzzesi e di solito vengono serviti al ragù, al pomodoro o con una generosa spolverata di tartufo. Se volete gustarli facendo un omaggio alla loro patria, accompagnateli con un bel bicchiere di Montepulciano d'Abruzzo.



Francesca Barbieri  Francesca Barbieri, Travel Blogger conosciuta come Fraintesa, nel 2009 ha fondato il blog di viaggi omonimo www.fraintesa.it, oltre al blog in inglese www.thewildlifetraveller.com e al blog per vegetariani www.necarnenepesce.net. Ha all’attivo un’esperienza da ranger in Australia, è appassionata di snorkeling e turismo sostenibile, è volontaria WWF ed è vegetariana da 18 anni.Francesca è blogger per #TBnet ed esperta viaggi HomeAwaay.

 

Case Vacanze in Abruzzo

1 - 3  Notte/i soggiorno minimo
3 Camera/e da letto, 1 Bagno/i, Posti letto 8

#859821

(5)
1  Notte/i soggiorno minimo
2 Camera/e da letto, 0 Bagno/i, Posti letto 5

#515673

(73)
Prenota adesso!
3 - 5  Notte/i soggiorno minimo
1 Camera/e da letto, 1 Bagno/i, Posti letto 4

#1990320

(1)
Prenota adesso!
2 Camera/e da letto, 1 Bagno/i, Posti letto 4

#1084651

(1)
Prenota adesso!
3  Notte/i soggiorno minimo
2 Camera/e da letto, 1 Bagno/i, Posti letto 7

#1928316

(0)