Parchi Naturali in Puglia

Alla scoperta dei più bei Parchi Naturali in Puglia

Tutti conoscono la Puglia per la bellezza dei suoi borghi, per la bontà del suo cibo e per il mare spettacolare che circonda il tacco d’Italia. Quello che però oggi voglio raccontare è la sua vegetazione, la sua fauna tutta da scoprire. Ecco i parchi e le aree naturali protette che dovete assolutamente segnare per un viaggio all’insegna del rispetto della natura e alla scoperta di alcune delle bellezze paesaggistiche che questa terra ha da offrire.

Parco Nazionale dell'Alta Murgia

Parco della Puglia

 

Il territorio del Parco Nazionale dell'Alta Murgia si è formato grazie alle forze dell'erosione e interessa 13 comuni compresi tra le province di Bari e Barletta, Andria e Trani. Gravina in Puglia con il suo Canyon marca il confine sud-occidentale dell’area protetta fino ad arrivare ad Altamura dove sono presenti le famose doline carsiche del Pulicchio e del Pulo, che superano i 70 e i 100 metri di profondità. Il parco si estende per 68.033 ettari ed è stato suddiviso in tre zone che si differiscono per prevalenza di paesaggio steppico e rupicolo e paesaggio agricolo. Dista in media 30 km da Bari, capoluogo di regione per questo è possibile inserire la visita in queste zone utilizzando la macchina per gli spostamenti o il servizio treni che collega Bari con le città di Altamura e Gravina.

 

Riserva Naturale di Torre Guaceto

Torre Guaceto

La Riserva Naturale di Torre Guaceto si estende per 8 km di costa e presenta una diversificazione di flora e fauna tanto da suddividerla in 4 aeree che richiedono un diverso grado di tutela delle specie presenti. Di fatti sono presenti steppe salate mediterranee e dune costiere che regalano scenari unici ed emozionanti. Tra gli animali che invece popolano la riserva troviamo sia mammiferi come tassi, donnole o faine, ma anche uccelli come aironi, usignoli di fiume e pendolini. La particolarità di quest’area è la possibilità di poter praticare trekking, snorkeling o escursioni con guide del WWF per tutta l’area della riserva. La riserva è situata a pochi chilometri da Brindisi nel comune di Carovigno e per questo è possibile inserire una giornata a mare assieme alla visita della famosa città bianca Ostuni a soli 15 minuti di macchina, percorrendo la SS 379 Brindisi-Bari.

 

Parco del Gargano

Parco del Gargano

Il territorio del Parco Nazionale del Gargano si estende per una superficie di 118.144 ettari situato nella provincia di Foggia e spesso definito “ Lo sperone d’Italia”. Comprende le isole Tremiti, la Foresta Umbra e 18 comuni tra i più conosciuti Peschici, Rodi Garganico, Vieste. Di natura calcarea, è ricco di forme carsiche come grotte e doline con coste basse e sabbiose che si alternano a falesie per tutto il territorio differenziandosi dal vicino Tavoliere delle Puglie dal punto di vista biologico. La flora presenta pini, lecci e coltivazioni di mandorli, ulivi e aranci come la famosa Oasi agrumaria di Rodi Garganico. Consigliabile l’arrivo nel Parco Nazionale del Gargano in macchina per potersi muovere liberamente nei diversi paesi e poter scegliere quindi di vivere un’esperienza a metà tra mare e natura. Uscita Foggia autostrada Bologna-Taranto, seguendo le indicazioni per Gargano.


Mare in PugliaAll’interno del Parco del Gargano, s’inserisce a un’altezza di 830 m la Foresta Umbra, denominata il polmone verde del Parco Nazionale del Gargano. I comuni che la comprendono sono Vico del Gargano, Peschici, Monte Sant’Angelo, Carpino e Vieste che attraggono centinaia di turisti tutto l’anno non solo per il mare cristallino, ma anche per la bellezza della flora e della fauna presenti nei boschi. La Foresta Umbra è divisa in tre zone: alta, dove sono presenti maggiormente faggi, intermedia, dove predominano cerri e querce e infine una zona bassa dove sono presenti molti lecci. Tante sono le specie che popolano il parco: dai cinghiali, ai caprioli e ai daini, oltre all’animale tipico della zona ossia il capriolo garganico, che si differenzia dagli altri per dimensioni ridotte e colore della pelle.

 

 

 

 

 

 

 

 

Ezio Totorizzo

 

  Travel & Lifestyle blogger. Social Media Specialist, web content. Nel 2012 ha fondato www.spezio.it, adora parlare di viaggi e di esperienze uniche come solo un MrLifestyle riesce a fare. Un pugliese trapiantato a Modena, spezia le giornate della gente con racconti ed emozioni, strizzando qualche volta l'occhio al Food. Blogger per #Tbnet.

 

Seguici su

Facebook Italia Twitter Italia Pinterest Italia Google+ Italia

Cerca una Casa Vacanze

Trova la casa ideale per le tue vacanze
Guadagna con la tua seconda casa.Affittala ai turisti! Scopri come »
Già iscritto? Accedi qui