Come arredare il soggiorno della tua casa in affitto per turisti

La mia casa: consigli per la zona living


La mia casa: consigli per la zona livingLa zona living, con il suo aspetto e i suoi dettagli, rappresenta il biglietto da visita della Vostra casa vacanze. Associata alla cucina o indipendente, questa parte dell'abitazione racchiude al suo interno diverse funzioni ed è spesso l'ambiente adiacente l'ingresso. Votata alla convivialità per eccellenza, si caratterizza per alcune presenze ricorrenti: divani, poltrone, un tavolo basso, un mobile contenitore, una libreria e spesso anche un tavolo con le sedie sono i principali elementi del suo arredamento. In alcuni casi, quest'area della proprietà può essere utilizzata per rispondere a speciali esigenze degli ospiti, tra cui la più ricorrente è il letto aggiuntivo. Proprio alla luce di queste eventualità e anche per rispondere ad un criterio generale di equilibrio e stile, un consiglio, valido per tutte le proprietà, è selezionare arredi e accessori con particolare cura, evitando effetti claustrofobici e accostamenti azzardati. Di seguito alcuni suggerimenti home-decor!


   

Case vacanze: cosa fare/cosa non fare nella zona living Case vacanze: cosa fare/cosa non fare nella zona living

 

1) COLORE DELLE PARETI
a tinte equilibrate e luminose nel caso in cui abbiate l'esigenza di aumentare lo spazio a disposizione, così come in presenza di soffitti bassi. Sì alla presenza di colori accesi anche su un'unica parete (ad esempio quella disposta frontalmente rispetto all'ingresso): verde acido, crema, beige o lilla conferiscono all'ambiente un aspetto accogliente, ma senza eccessi.
Non ci sono colori da escludere a priori per questa zona della casa: le dimensioni a disposizione e il gusto personale sono i criteri da tenere a mente. Nel caso in cui la Vostra zona giorno occupi pochi metri quadri o non abbia una sviluppo longitudinale, evitate la gamma cromatica che comprende nero, viola e blu.

2) ARREDAMENTO
alla presenza di due divani da due posti o di un divano combinato con una coppia di poltrone in modo da dare vita ad uno spazio conviviale. Molto utili un tavolo basso e lampade dotate di dimer per variare l'intensità luminosa nelle varie ore della giornata.
No al solo divano tre posti di fronte alla tv: inserite almeno un paio di pouf o una panca per favorire la socializzazione. Non eccedere con il mobilio presente, permettendo di originare un equilibro tra "pieni" e "vuoti".

3) ACCESSORI
a cuscini, tappeti e rivestimenti tessili da variare a seconda delle stagioni o in sintonia con la tavolozza cromatica dell'ambiente, generata dal colore delle pareti, del pavimento e dalle finiture degli arredi.
No ad accessori di particolare pregio, fatta eccezione delle case vacanze di lusso e ad mix scomposto di materiali, epoche e pattern.

 

 

Zona living: 3 consigli di home-decor e di architettura di interni Zona living: 3 consigli di home-decor e di architettura di interni

 

1) Come arredare un open space?
Avere a disposizione un grande ambiente non frazionato con pareti o pilastri è una risorsa, da sfruttare al meglio. Una delle modalità d'intervento, interessante anche nel caso in cui già si possiedono alcuni elementi dell'arredamento, è dare vita a più "ambiti funzionali". Oltre alla zona divano e all'area per i pasti, potreste prevedere un angolo lettura: per definirlo sono sufficienti una lampada da terra, una poltrona e alcune mensole o un mobile basso con libri o riviste.
 
2) Se lo spazio è poco
Razionalizzate gli arredi presenti è la prima accortezza da mettere in campo nel caso di una piccola zona living. Togliere quanto non strettamente necessario (o in stile) per ridurre la confusione visiva e spaziale e inserire più punti luci anzichè un'illuminazione diffusa sono due mosse facilmente praticabili. Utile è anche inserire uno specchio o una composizione di specchi di diverse dimensioni per dilatare lo spazio. Per le pareti preferite tonalità chiare e luminose. Se siete amanti dei colori accesi, condensate la loro presenza negli accessori come un vaso o un cuscino.

3) SOS piante da interno
Sebbene le piante verdi o con fiori siano una presenza molto diffusa nella zona living delle abitazioni, evitate di eccedere nel disporle all'interno della Vostra casa vacanze: ovviamente, non è possibile obbligare gli ospiti a prendersene cura durante il soggiorno! Se vi piace comunque l'idea di una "presenza green", optate per qualche variante creativa, come i fiori di carta o altre soluzioni design che non prevedono cure costanti.

 

   
 

 
 

Seguici su

Facebook Italia Twitter Italia Pinterest Italia Google+ Italia