Come arredare il bagno della tua casa in affitto per turisti

La mia casa: consigli per il bagno

 

La mia casa: consigli per il bagnoAmbiente privato per eccellenza, il bagno e la sua cura non andrebbero mai trascurati, anche quando si parla di case vacanze. Indipendentemente dalle dimensioni e dallo stile architettonico della Vostra proprietà infatti, lo spazio destinato alla pulizia e alla cura del corpo non è semplicemente una presenza indispensabile. Può divenire anche un punto di forza dell'abitazione, ad esempio quando è dotato di sanitari speciali, vasche idromassaggio, attrezzature fitness o dispositivi wellness. La praticità di utilizzo e l'aspetto gradevole sono elementi ugualmente importanti quando si parla di "spazio bagno": andrebbero sempre tenuti in considerazione, anche quando alcuni spazi di servizio, come il locale lavanderia-stireria o il vano-ripostiglio, vengono associati alle funzioni tradizionali della toelette.
Di seguito sono disponibili dritte per evitare di incappare in errori comuni o alcune indicazione per piccoli interventi al look del Vostro bagno.


La mia casa: interventi per il bagno e gli spazi di servizio


   

 

 

Case vacanze: cosa fare/cosa non fare nella zona bagno Case vacanze: cosa fare/cosa non fare nella zona bagno

 

1) COLORE DELLE PARETI
al bianco, tinta per eccellenza sinonimo di purezza e igiene. Se le dimensioni lo consentono, si può optare anche per i colori più scuri della tavolozza, come il nero o il grigio antracite, magari combinati con accessori in alluminio o dettagli dorati.
Non esiste una gamma cromatica da sconsigliare a priori, anzi è questa la stanza della casa nella quale si può sperimentare l'uso di colori audaci, come il rosso o il giallo con i quali si conferisce all'ambiente un aspetto divertente e informale.

2) ARREDAMENTO
alla presenza, oltre ai sanitari, di un mobile contenitore, di una scarpiera e delle barre appendiasciugami.
No a sovraccaricare l'ambiente, eccedendo con elementi che potrebbero compromettere la mobilità all'interno della stanza.

3) ACCESSORI
alla presenza di tutti gli elementi indispensabili per il corretto uso del bagno, come il portarotolo, lo scopino wc, gli specchi, la tende per la doccia, almeno un tappeto, un cestino gettacarte e i supporti a parete per gli asciugamani e i prodotto beauty. Utili anche un portaspazzolini e il portasapone.
No a lasciarsi prendere la mano con oggetti decor e suppellettili. Abbiate cura di verificare che sia presente tutto l'indispensabile e, se lo desiderate e se l'interior design lo consente, inserite tranquillamente alcuni oggetti puramente decorativi (come quadri, candele, profumatori per ambienti), meglio se appartenenti al medesimo stile.

 

   

Zona bagno: 3 consigli di home-decor e di architettura di interni Zona bagno: 3 consigli di home-decor e di architettura di interni

 

1) Se la stanza è molto piccola
Se il bagno che i Vostri ospiti si troveranno ad utilizzare possiede dimensioni minime, due semplicei interventi da mettere in campo con costi contenuti sono:
-optare per sanitari e rubinetti ergonomici, ma con profondità ridotta (sono disponibili nei cataloghi delle maggiori ditte produtttrici);
- aumentare la superficie specchiante, magari posizionando due specchi ad angolo, creando una continuità visiva che dilaterà lo spazio.

2) Vasca o doccia?
Nel caso in cui stiate pensando di ridefinire gli interni del bagno della Vostra casa vacanze e siate nel dubbio circa i dispositivi da scegliere per la pulizia, iniziate con il valutare lo spazio che resterebbe a disposizione nel caso di inserimento della vasca o della doccia. Potersi muovere senza rischi nel bagno infatti è un aspetto prioritario: consentirete agli ospiti un soggiorno senza difficoltà. Inoltre, grazie all'ampia varietà di formati attualmente a disposizione, non scartate preventivamente l'idea di una vasca: potreste infatti individuare un modello in grado di venire incontro alle Vostre esigenze.

3) Come illuminare il bagno?
Purtroppo non sempre il bagno può disporre di prese d'aria e di luce naturale in modo diretto. In altri casi possiede finestre piccole e dall'aspetto angusto. Come per tutte le stanza della casa, anche in questo caso, una corretta illuminazione è un valore aggiunto nella percezione e nella vivibilità dell'ambiente. Sfruttare lo specchio come diffusore della luce artificiale e posizionare faretti o punti luce nelle sue vicinanze, sono due mosse semplici ed efficaci. E naturalmente non dimenticate di disporre un punto luce generale, magari al centro del soffitto, per non lasciare alcuna funzione "al buio": in questo caso preferite una luca calda e rilassante piuttosto che i led.

 

 
   
 

 
 

Seguici su

Facebook Italia Twitter Italia Pinterest Italia Google+ Italia