Pasquetta in Sicilia - Offerte per Pasqua 2014 in Sicilia

Pasqua 2013 in SiciliaI riti della Pasqua in Sicilia sono talmente singolari e suggestivi che vale la pena organizzare in un viaggio di primavera in questa grande isola del Mediterraneo. Alla pari della Sardegna e della Puglia, la Sicilia celebra la Pasqua praticamente ovunque, sempre con una straordinaria partecipazione popolare e suggestive iniziative in città e paesi. Affittare una casa vacanze in Sicilia per Pasqua quindi è un'occasione imperdibile per assistere a manifestazioni tradizionali in cui sacro e profano si fondono dando vita ad esiti che non conoscono eguali in giroper l'Italia. La Sicilia inoltre vanta un patrimonio naturalistico, artistico e culturale prestigioso e un soggiorno a primavera permette di scoprirlo senza gli il caldo e la folla del periodo estivo. Tra gli appuntamenti da non perdere si segnalano: il "Ballo dei Diavoli" a Prizzi, in provincia di Palermo, i riti della Settimana Santa di Enna, la "Pasqua arbëreshe" di Piana degli Albanesi (Pa), la "Settimana dei Misteri"a Caltanissetta e la teatralità della "Passione di Gesù Cristo" a Mondello (Pa).


Cosa fare e cosa vedere a Pasqua in Sicilia


   

Pasqua in Sicilia: riti e iniziative da non perdere Pasqua in Sicilia: riti e iniziative da non perdere

Oltre alle iniziative già citate, le sacre rappresentazioni più sentite della Settimana Santa in Sicilia si tengono a Trapani, Erice ed a Lipari, una delle isole dell’arcipelago delle Eolie. Soggiornare in una casa vacanze di Trapani consente di assistere alla solenne “Processione dei Misteri” che da decenni si svolge in città, ogni Venerdì Santo. A differenza della maggior parte delle manifestazioni analoghe, in questo caso sono al centro del corteo 20 gruppi statuari realizzati dalla scuola artigiana trapanese intorno al XVII secolo in legno, sughero, tela e altri materiali; vengono portate in corteo per le strade del centro tra decine di figuranti che indossano abiti di epoca medioevale. Degna di nota è anche l’originale “Abballu de li Diavuli di Prizzi”, nel quale figuranti in abito rosso e con corna da diavolo ballano insieme e la morte, distinguibile per la presenza di una tunica gialla, accompagnati dalla banda cittadina. Il loro movimento prosegue fino quando non vengono vinti dai due angeli. Questo rituale rappresenta l’eterna lotta tra il bene e il male e viene messa in scena nel pomeriggio della domenica di Pasqua, tra ali di folla che partecipa alle danze o gusta i tipici "cannateddi", dei dolci con un uovo sodo all’interno.



 
   
 
 

   

Pasqua in Sicilia: idee per tour tra le bellezze dell'isola Pasqua in Sicilia: idee per tour tra le bellezze dell'isola

Da un’escursione –a piedi o in bicicletta- sulle pendici dell’Etna tra boschi di pistacchi e castelli ad un giro nel centro di Catania, da un itinerario tra le città barocche di Noto, Ragusa e Modica, dal bird-watching alla Riserva dello Zingaro alla antiche rovine di Agrigento e Selinunte, da una visita al Museo Archeologico di Palermo ad una passeggiata tra le bellezze di Taormina: la Sicilia a Pasqua è davvero l’ideale per una vacanza lowcost, ricca di attrattive, adatta a tutti e particolarmente indicata agli amanti del buon vino e della cucina di qualità. 

 
   
 

 
 

Seguici su

Facebook Italia Twitter Italia Pinterest Italia Google+ Italia

Scegli una destinazione:


italy
Francia Valle d'Aosta Piemonte Lombardia Liguria Emilia Romagna Svizzera Trentino Alto Adige Austria Veneto Friuli Venezia Giulia Slovenia Slovenia Croatia Toscana Marche Umbria Lazio Sardegna Abruzzo Molise Puglia Campania Basilicata Calabria Sicilia Europa Stati Uniti Mondo

Guadagna con la tua seconda casa.Affittala ai turisti! Scopri come »
Già iscritto? Accedi qui

Iscriviti alla newsletter

Ricevi tutte le novità e le offerte speciali